Jeans strappati – consigli di stile

Immortali e sempre di moda, i jeans sdruciti e con gli strappi sanno come farsi apprezzare da tutti. Ed è facile capire il perché: sono comodi, sbarazzini e soprattutto permettono una scelta variegata e ampia. Eppure, proprio per via della loro diffusione, spesso tendiamo a darli per scontati, ed è un errore. Questo per via del fatto che i pantaloni strappati in denim nascondono molte sfaccettature, insieme ad alcuni errori di stile spesso commessi in fase di abbinamento. Tutti argomenti che oggi andremo ad approfondire così da capire come indossarli al meglio.

La moda dei jeans strappati

I jeans rotti? Una delle manifestazioni di stile più forti in assoluto, come in fondo insegna la loro storia. Questi pantaloni andarono incontro al primo boom negli anni ’50, per merito di giovani star del calibro di James Dean e ovviamente Marlon Brando. E dopo un paio di decenni, tornarono negli anni ’80, più strappati e sdruciti che mai. Dagli anni ’80 si trasferirono poi negli anni 2000, salvo scomparire fino al 2015. E oggi sono ancora lì, con tutta la loro “potenza di fuoco” che grida ribellione. Perché lo strappo rappresenta un vero e proprio messaggio, molto caro anche ai giovani di questa generazione.

Jeans strappati - consigli di stile

Come abbinare i vari modelli

Una cosa è indossarli, un’altra è abbinarli. I modelli di jeans strappati ora di gran moda vanno combinati con il resto del look seguendo alcune linee guida imprescindibili. Quelli larghi, a vita bassa e con toppe, in puro stile baggy e hip hop, si prestano per esempio, a essere abbinati in modo casual e sportivo, con capi come le felpe e le sneakers. I modelli skinny aderenti, invece, sono più da stile rock: si combinano alla perfezione con un bel giubbino chiodo, un paio di stivaletti da biker e un look total black. I jeans con strappi a sigaretta sono molto più semplici da abbinare, ad esempio con un paio di sneakers e una bella t-shirt bianca. Infine, quelli a vita alta sono perfetti con le camicie sblusate.

Gli errori di stile da evitare

Mai esagerare con gli strappi, perché i jeans sbrindellati rischiano di diventare brutti, oltre che volgari. In secondo luogo, si consiglia di evitare anche i jeans troppo aderenti, in caso di fisico curvy, anche perché gli strappi attirano inevitabilmente l’attenzione sulle gambe. Inoltre, è meglio lasciar perdere quei modelli con vari pezzi di tessuto mancanti sulle cosce: sono spesso un po’ un azzardo e, anche se il mondo della moda li adora, quasi mai si rivelano una scelta azzeccata.

Oltre agli errori, ricordatevi sempre che è l’abbinamento che fa la differenza, e non il jeans in sé. Grazie ai consigli di oggi, spero che potrete risolvere ogni problema di stile.