Pulizia del viso: perché è importante e come farla in casa

Pulizia del viso: perché è importante e come farla in casa

Una pelle che non viene pulita, è una pelle che non può stare bene: questo passaggio è infatti responsabile della sua salute, soprattutto perché eliminando le impurità le consentiremo di tornare a respirare. Se la cute non respira, infatti, non riesce a rigenerarsi e anzi può diventare vittima di tante problematiche epidermiche: il motivo è dovuto all’infiammazione dei pori portata dallo sporco, che può generare inestetismi come i comedoni. Data l’importanza di una corretta pulizia, è possibile farla in casa senza andare dall’estetista? Si può fare, dato che basta seguire questi passaggi.

Come fare la pulizia del viso da soli?

Sono cinque i passaggi da compiere per fare una pulizia del viso fai da te: un quintetto che parte sempre dall’apertura dei pori, fase necessaria per poterli pulire in profondità. Come fare? È più semplice di quanto possa sembrare: un bagno di vapore, infatti, è tutto ciò che vi serve per spingere i pori della pelle a schiudersi. Per ottimizzare questo momento, potreste portare a ebollizione l’acqua per poi aggiungere una punta di bicarbonato. Dopo aver aperto i pori, è necessario cominciare con la seconda fase (doppia): lo scrub e la detersione del viso. Il primo è da fare con un mix di yogurt e zucchero, mentre per la seconda basta un buon latte detergente. Il terzo step è il più importante, dato che vi vedrà impegnate nella vera e propria pulizia del viso. Qui è necessario studiare il vostro tipo di pelle e agire di conseguenza, con maschere naturali adatte alla cute grassa, secca o mista. Ora che i pori sono ben aperti e il viso deterso, è il momento adatto per intervenire se soffrite di comedoni: per eliminarli è possibile usare dei cerotti per i punti neri, come questi di Nivea, che li rimuoveranno del tutto.

Come completare la pulizia del viso?

Rimangono solo due passaggi da affrontare, per poter finalmente vantare una pelle pulita e un viso nuovamente sano e in forma: ovvero la chiusura dei pori e naturalmente l’idratazione della cute. Partiamo dalla prima: come chiudere i pori della pelle? I prodotti migliori sono i tonici, oppure i rimedi naturali da applicare direttamente alla pelle, come il decotto al rosmarino o la tisana alla menta con aggiunta di aceto di mele. Poi, una volta chiusi i pori, potrete completare l’opera idratando la cute del viso: qui è importante scegliere un’ottima crema, che sia in grado di idratare ma senza aggredire, scegliendola anche in base al giorno o alla notte.

Pulizia del viso: perché è importante e come farla in casa