Le regole della moda da seguire dopo i 30

Le regole della moda da seguire dopo i 30

Superati i 30 anni è innegabile che qualcosa cambi. Anche se biologicamente quei 12 mesi in più rispetto ai 29 non possono fare la differenza, scatta comunque un meccanismo dentro di noi. E quel meccanismo ci dice che da adesso dovremo comportarci in modo più saggio e maturo. Ma la componente psicologica e umorale non è l’unica a cambiare. Anche il nostro look, infatti, va incontro ad un periodo di ridefinizione: lo stile cambia, così come cambia il nostro gusto nel vestire. Il passaggio ai 30 vuol dire anche indossare abiti più ricercati e meno dettati da tendenze che siano solo di passaggio. Detto questo, quali sono le regole della moda da seguire, una volta superati i 30 anni?

Moda a 30 anni: dal blazer alla gonna midi

Prima era il cardigan, ora è il blazer. Superati i 30 anni, diventa la giacca la vera compagna che si adatta a qualsiasi stile o esigenza. Se prima il cardigan era la nostra vera e propria coperta di Linus, da oggi ci affideremo ad un blazer decisamente più elegante e in linea con la nostra età. E poi c’è lei, la camicia a righe: è un capo evergreen, in quanto versatile ma anche estremamente prezioso. Si adatta a qualsiasi stile, e poi va a meraviglia insieme al blazer. Ed è anche meno monotona rispetto alla classica camicia bianca. La terza e ultima componente di questo nostro “primo tempo”, è la gonna midi: superati i 30 anni, è da preferire assolutamente alle mini-gonne, oramai “fuori stagione”. Ciò non vuol dire abbandonare per sempre le mini, ma provare magari ogni tanto a rimpiazzarle con le comodissime pencil skirts. Non potremmo mai dimenticarci poi del pantalone in black, ovvero l’ideale per plasmare qualsiasi tipo di stile. Muoversi al meglio nella scelta di questo nuovo look cercando per mille negozi può essere molto difficile, ma per fortuna ci vengono in aiuto le “vetrine online” di siti come yoox.com, che offre tantissimi modelli di capi di abbigliamento da donna e che ci permette di filtrare rapidamente le ricerche in base alla nostra esigenza.

Le regole della moda da seguire dopo i 30

Altre regole da seguire: dai gioielli alle scarpe

Perché è semplice, è anch’esso versatile, ma soprattutto è il top dell’eleganza e della sobrietà. Per quanto riguarda i gioielli, invece, una volta superati i 30 anni devono diventare preziosi: questo significa rinunciare per sempre alla bigiotteria colorata e di poco pregio. Oro e argento devono dominare, ma senza mai diventare pacchiani. Infine, chiudiamo con un paio di decolleté: le calzature perfette per qualsiasi occasione, di notte e di giorno. Meglio optare per una punta regular, dunque non eccessivamente tondeggiante.

decolletè

(Foto Pinterest)